Ecco come registrare un NFT e perché solo una moda

Ecco come registrare un NFT e perché solo una moda

Ecco come registrare un NFT e perché è solo una moda

Tutti parlano di NFT ( Non Fungible Token ) – e nello specifico quelli sulla blockchain di Ethereum già congestionata di suo. Ed in molti non hanno capito che non è scalabile. Ci siamo quindi detti ok, proviamo a dimostrarlo con un esempio. Ecco come registrare un NFT quindi.

Abbiamo quindi preso una foto digitale tra le nostre preferite e l’abbiamo “minted” – registrata – su Ethereum attraverso rarible.com

La guida in italiano su come registrare un ETF di seguito:

Golden Gate Bridge under the sun tokenizzato su ETH

Cosa serve per registrare un NFT su rarible

  • un wallet Metamask  – per facilità prendiamo Metamask ma anche altri wallet potrebbero andar bene
  • avere degli Ether sul portafoglio di Metamask – abbastanza per pagare almeno il costo della transazione del nostro EFT ( può dipendere da molti fattori)
  • avere un file digitale che si vuole registrare sulla blockchain ad esempio, una foto, un video, un file audio ecc
  • esserne i titolari del copyright ( come vedremo non è possibile dimostrare il contrario )

 

Dopo essere entrati in possesso dei requisiti minimi apriamo Rarible.com attraverso un browser supportato , nel nostro caso usiamo Brave.

Colleghiamo il nostro wallet di Metamask a Rarible in modo che siamo sempre noi in possesso delle chiavi private del wallet e Rarible agisce solo da interfaccia e strumento per caricare la nostro foto sulla blockchain di Ethereum attraverso un smart contract che attribuirà al nostro indirizzo pubblico generato da Metamask la “proprietà digitale” del file che caricheremo.

In base a se hai Metamask da applicazione mobile o nativa al browser accoppi l’indirizzo pubblico del wallet su Rarible.

Quindi vai su “create” e seleziona “single” per caricare un solo file.

Registrare NFT su rarible

 

La successiva schermata ti porta ad uplodare il tuo file ( sia esso musicale, video o in formato fotografico), definire la descrizione, il prezzo e che cosa otterrà chi comprerà il token. Possiamo decidere se creare da zero un token ERC-721 o affidarci a quello di Rarible. Optiamo per quest’ultimo dato che ci costa di meno 

Qui sorgono i primi dubbi:

  1. Come fa un ipotetico compratore a determinare a priori che la foto è stata scattata da me ?
  2. Serve un ente centrale che fa da garante per farmi verificare che sono l’unico ed il legittimo proprietario della foto?
  3. Se serve un ente centrale, che senso ha cercare di decentralizzare?
  4. Se la foto è già stata pubblicata online, qualcun’altra potrebbe rivendicarne i copyrights e cercare lui stesso di registrarla come autore?
  5. Come posso io compratore sapere quali dei 2 autori è quello legittimo?

Ma vogliamo proseguire ipotizzando che a queste domande troveremo risposta successivamente.

Caricare file su Rarible

Dando l’OK di caricare, Rarible chiede conferma a Metamask di voler registrare effettivamente il token sulla blockchain di Ethereum ed pagare i costi di transazione in Ether ( i cosiddetti GAS ) per poter procedere.

Ovviamente no money, no party.

Se non hai fondi precedentemente trasferiti sull’indirizzo pubblico del wallet di Metamask nada: non se ne fa nulla. Controlliamo i nostri fondi anche su Etherscan

Ok procediamo.

Per prima paghiamo 0.004938354 Ether di costo di transizione

E successivamente, abbastanza increduli, paghiamo ben l’equivalente di 65$ ( 0.033216576 Ether ) per far mintare il token.

Dopo che il successivo blocco è stato minato, il nostro token viene creato.

Ecco il risultato di come registrare un ETF : https://rarible.com/token/0x60f80121c31a0d46b5279700f9df786054aa5ee5:718168

 

Ricontrolliamo Etherscan e possiamo vedere il nostro Token ERC-721 che appare tra gli appartenenti all’indirizzo

Token Erc-721

 

Stessa cosa si può vedere anche ovviamente da Metamask.

 

Ricapitoliamo

Abbiamo creato un token ERC-721 di Rarible ( RARI che ha sua volta è un token ERC-20) al cui ID n° 718168 appartiene la nostra foto.

Il prezzo lo abbiamo definito in Ether, ma riceveremo un controvalore ( se mai qualcuno comprerà) di RARI che eventualmente saranno da convertire.

Ora che è inserita all’interno della blockchain, posso anche andare a richiamarlo dal sito di OpenSea , il marketplace di NFT più famoso.

Da OpenSea, facendo il ragionamento di accoppiamento analogo a Rarible, possiamo abbellire l’account: https://opensea.io/accounts/Negativopositivo

 

Dubbi e perplessità

Così come su tutti i siti d’asta adesso mancano solo gli acquirenti o qualcuno che fa una proposta d’acquisto almeno (asta).

Per fare questo dovremmo avere un certo seguito e notorietà come artisti ed invogliare potenziali acquirenti a comprare le nostre opere ma…

  1. cosa hanno effettivamente in cambio?
  2. non basta un sito d’aste che in più mi verifica che sono il legittimo proprietario del file perché gli faccio vedere l’originale (nel caso di una foto magari un file RAW) ?
  3. posso farlo se non ho MAI pubblicato in internet il file in qualche sua forma così che la data di registrazione su Ethereum è quella che fa fede?
  4. i costi di transazione non sono trascurabili
  5. a lungo andare le fee e quindi il GAS richiesto saranno sempre più alti congestionando la rete
  6. se per i file digitali è molto forzata la cosa, per i beni fisici non ha proprio senso tokenizzarli con ERC-721
  7. RGB – layer3 di bitcoin – probabilmente risolverà gran parte dei dubbi

Dopo questi dubbi che non siamo riusciti, anche con brainstorming di gruppo a spiegarci, secondo noi gli NFT sono solo una moda passeggera. Così come lo sono state le ICO nel 2017.

E guarda-caso fanno tutte parte dell’ecosistema Ethereum…Per non parlare del progetto di ETH2.0

L’unica cosa che abbiamo capito è invece questa:

bitcoin è un NFT di 21 milioni di pezzi unici

___

Aggiornamento 24/5 : attualmente sulla piattaforma di Rarible non è possibile impostare una categoria per l’NTF. Contattando il supporto indicano un form dal quale indicare la categoria su cui far spostare il token: https://forms.gle/pqwft2LvCVtyGwL69 – la funzionalità di scegliere la categoria in autonomo sarà rilasciata nelle prossime releases.

Aggiornamento 25/5 : una volta creato correttamente attraverso Rarible, sarà possibile apportare le seguenti modifiche:

  • cambiare il prezzo
  • trasferire il token
  • Rimuoverlo dalle vendite
  • Eliminarlo

Ogni operazione necessita del pagamento della commissione da pagare sulla rete

Operazioni dopo aver creato il token ERC-721 su Rarible

Se ti è piaciuto l’articolo donami 50 sats 😍

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il tuo Nome

Commento