I possibili scenari del mondo crypto

I possibili scenari del mondo crypto


Se holdi da un pò dovresti averla capita: metti da parte quello che puoi e non guardare i grafici.

Qualunque cosa accade tu ci hai creduto e ci credi ancora. GRANDE !

Però fa male quando scorgi del rosso. E ti esalti quando è verde.

Ma il vero motivo per cui lo fai, non è (solo ) permetterti la nuova macchina…vero?

Il motivo è più profondo no?

Cioè almeno lo è per i cyberpunk. Quei smanettoni che hanno reso possibile tutta questa figata che si chiama LIBERTA’.


scenari del mondo crypto




Perchè da come la vedo io, le criptomonete sono il libero possesso primitivo di una cosa. Quella cosa appartiene a te al 100%. E puoi farne quello che vuoi. In un mondo di screenshot dove basta un doppio click per duplicare, avere qualcosa di autentico ed unico è diventato quasi impossibile da avere.

La vera rivoluzione sta qui; è l’essenza della concezione straordinaria di Sathosi o chiunque sia(no) stati.

Costruire un modello monetario differente da tutto quello che c’è, tornando alla forma primordiale del baratto. Ma anche lì c’era qualcuno che mediava. Quindi di qualsiasi colore siano le candele ieri, oggi o domani non te ne dovrebbe importare. Perchè stai supportando la rivoluzione. Una lotta libertaria, a me piace pensarla così, e liberitaria, che ci rende liberi, liberi dall’intermediario.

Tutto quello che abbiamo bisogno è il pane di tutti i giorni: i dati, la connessione.

E anche se nessuno sa come andrà il prezzo, domani ce ne saranno ancora di meno.

Non credo molto nella storia dei grafici anche se la ciclicità di recessioni è quantomai interessante. E sono sempre più convinto che ne stia arrivando una “bella grossa”, di crisi.

Quindi dormi tranquillo – se non tieni sull’exchange i fondi – il lungo periodo è verde. Verde come la speranza. Quella che ci hai dato tu per un qualcosa di diverso.

In bocca al lupo BTC

 

 

Non sai cos’è Bitcoin ? Senti il nostro Podcast


Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Your name

Message