Caso esempio di una truffa su un portale trading finanziario

Caso esempio di una truffa su un portale trading finanziario

Caso esempio di una truffa su un portale di trading finanziario

In quest’articolo vediamo un esempio di una truffa su un portale trading orchestrata da criminali per rubare dei fondi ad un nostro investitore. 

Riceviamo una richiesta di aiuto da parte di un cliente ( e ne riceviamo almeno 5 al giorno ) in cui ci spiega che ha realizzato dei “profitti” su questa piattaforma che le gli è stata consigliata da una conoscente asiatica, in cui ha avuto contatto con un “manager finanziario” che lo seguiva tutti i giorni ma , AL MOMENTO DI RITIRARE LA SOMMA guadagnata, non riusciva.

Ti sembra famigliare questo schema? Noi lo constatiamo ogni giorno sotto le forme più disparate: chiedi aiuto prima che sia troppo tardi se hai dei dubbi

Quello che cambia ogni volta è la scusa per cui non si riesce più a prelevare. E lì che inizia il calvario di delusioni purtroppo. 

Come è orchestrata la truffa su un portale trading

Solitamente si viene contattati da qualcuno online. O da qualche conoscente che non si vede da un pò. In più casi abbiamo riscontrato che il contatto era stato hackerato oppure che il cellulare stesso della vittima truffata aveva al suo interno il virus. Quello che comunque si cerca di creare in un primo momento è LA FIDUCIA del contatto.

Nei primi giorni e settimane si possono anche passare a chattare su altro. Quando un bel giorno il contatto ti dirà: ” sai sto guadagnando un pò di soldi in questa cosa” .

Si va be dirai…

Man mano che passa il tempo ti convinci sempre di più che quello che ti sta dicendo è vero, anche perchè ti screenshoota la prove dei guadagni giornalieri. Non ci vuoi credere? E’ diventato tuo amico in fondo!

Il passo fatale della truffa

Dopo un paio di settimane si instaura un te un pensiero: ma se lo fa lui perchè non posso farlo anche io?! Anche perchè te lo fa vedere sotto i tuoi occhi che guadagna non facendo praticamente nulla, come fosse magia. Chi sei tu per perdere quest’opportunità?! Anche se non ne conosci nulla vuoi guadagnare quanto lui cavolo!

TI CONVINCI ( o ti convince): ” lo voglio fare anche io “

Per prima cosa quindi ti fa registrare presso un exchange regolamentato. Fin qui tutto legale. Anche se dovresti prima capire di cosa si sta tratta. Perchè quello che fa l’exchange è scambiare una valuta in un’altra valuta (o asset). Tipicamente se viene online dovrai convertire degli euri depositati dal tuo conto bancario in una moneta che il truffatore ti dirà.

Se rimani nell’exchange non sei in pericolo. Anche se abbiamo visto casi in cui ci si fidava talmente tanto di questa persona che si definiva il manager finanziario dedicato, da dargli accesso pieno al proprio cellulare così come al conto sull’exchange “perchè io non sapevo cosa fare ma lui si”.

E già qui ci sono gli estremi per chiederti: ma veramente daresti accesso ad uno sconosciuto al portale della tua banca??????? E’ la stessa cosa

Caso esempio di una truffa su un portale trading finanziario

Dicevano: creare fiducia. Dopo aver tastato quando può truffarti, non deciderà di farlo subito perchè è a conoscenza  delle logiche della fiducia. Prima infatti deve farti capire che ti puoi fidare di lui.

Il prossimo step : trasferimento dall’exchange ad un conto non ben definito

Investiresti in qualcosa che non sai cos’è e come funziona? Perchè non credi a tuo figlio che vuole un prestito per comprarsi qualcosa? Perchè prima di comprare qualsiasi cosa vogliamo indagare sull’affidabilità dell’azienda e dei prodotti che offre, no?

Dovremo fare delle ricerche approfondite sull’azienda su cui si vuole investire e sui prodotti che vende. Non basta avere un sito per essere credibili ! in più se si tratta di asset finanziari bisognerebbe avere le certificazioni ed essere accreditati presso istituti finanziari!

Invece ormai si ha la speranza del guadagno facile ( “magari posso permettermi qualche sfizio in più che non fa male” ) e del tempo che è sempre ORA O MAI PIU’ – perchè un altro minuto perso vuol dire meno guadagno…la fretta della decisione e l’adrenalina scorrono sempre più veloci, e click. Hai versato al di fuori dell’exchange i tuoi fondi.

Cosa succede ai tuoi fondi una volta fuori dall’exchange

Una volta che hai convertito gli Euro in qualsiasi valuta, tipicamente Bitcoin ma anche Tether USDT o Ether, allora il truffatore ti darà un indirizzo su cui depositarli. Per la prima volta non vorrai esporti molto quindi ci vai anche cauto con quanti fondi trasferire, anche in base alle tue disponibilità: sarà una cifra bassa, “giusto per testare”

IMPORTANTE: questo indirizzo sarà controllato da questi criminali !

Sarai anche registrato presso un loro siti, un’applicazione di trading mascherata o visualizzerai qualsiasi altra dashboard di un software dove vedi accreditati i fondi.

” ah ma allora funziona veramente ” – non ti volevi fidare ma hai avuto una prima pseudo-conferma

Incominci ad abbassare la difesa della fiducia. Perché nei successivi giorni questo manager finanziario ti farà guadagnare cifre mai viste prima, A VIDEO, perchè di virtuale si tratta. E’ come un gioco dove gli sviluppatori, cioè chi controlla la piattaforma, può accreditare dei punti vita sull account del giocatore. Anche se effettivamente il giocatore vede i suoi punti vita crescere questo non per forza corrisponde a dei fondi reali nella realtà.

I tuoi fondi non sono finiti sull’account del tuo conto presso la piattaforma ma nella maggior parte delle volte su un loro wallet non custodial dove hanno il controllo delle chiavi private. Ti stanno accreditando a video degli importi, quando invece sono loro che hanno già parcheggiato nelle loro tasche i tuoi fondi.

La prova del nove: ritrasferire su un wallet di cui hai il controllo

Dopo qualche giorno ti verrà spontaneo chiederti: come posso verificare che quanto guadagnato possa effettivamente controllarlo? “devo fare un versamento al contrario per poter verificare che sia tutto ok”. Infatti è proprio quello che farai: chiederai al tuo manager di aiutarti a ritrasferire parte o tutto quello che stai guadagnando su un altro wallet. Tipicamente ci si appoggia ancora al wallet dell exchange. Perché non se ne conosce di altri.

Siccome gli importi sono ancora cospicui e i truffatori sanno bene che possono truffarti molto di più – in un certo modo investono risorse su di te – ti faranno quanto promesso: avrai il deposito. 

Se già in questo punto, per qualsiasi ragione, dovessero inventare delle scuse più assurde possibili per non depositarti sul tuo conto, allora hai già la conferma di essere stato truffato. E credimi, di queste scuse e modalità ne constatiamo tutti i giorni. Ci stiamo impegnando con questa serie di articoli legati alle truffe di fare divulgazione più che possiamo anche se è ancora troppo poca ed ogni giorno richiediamo ancora molte richieste disperate di aiuto

Nelle truffe più perfide il riaccredito dal portale o pseudo piattaforma di trading arriverà l’accredito sul tuo conto nell’exchange. Bingo, “vedi che avevo ragione, mi posso fidare”.

Al che dopo averci riflettuto per un pò, anche spronato dal tuo contatto asiatico, che è diventato ormai tuo amico e socio in affari decidi con l’invocazione del manager finanziario di aumentare il carico e trasferire più fondi.

Dopo la prima conferma di accredito, la barriera della fiducia è ormai abbassata al minimo. C’è chi nel giro di breve ritenta con successo un altro riaccredito. Ed il tutto funziona come previsto. Ora sei ancora più carico che mai e decidi di investire un carico pesante. E saranno dolori purtroppo. Perchè probabilmente non lo rivedrai più indietro.

Vedrai giornalmente i tuoi guadagni salire, salire e salire ancora. Probabilmente se il portale truffa è fatto bene, anche gli indici rispecchiano a pieno la corrispondenza con le quotazioni di mercato. Ma stai facendo trading su un gioco con soldi finto. Virtuali. Accreditati dallo sviluppatore del gioco a video. I tuoi fondi, digitali anche quelli si, ma ancorati ad una blockchain, sono in mano a chi controlla il gioco.

Quando vuoi finalmente godere dei tuoi guadagni riportandoli prima sull exchange e poi sul tuo conto corrente non riuscirai. Le scuse posso essere:

  • devi prima pagare le tasse –> solo l’agenzia delle entrate può chiederti questo e comunque il capital gain va dichiarato in sede di dichiarazione dei redditi e non ad un intermediario a meno che non sia un ente accreditato
  • devi pagare altre commissioni non previste inizialmente –> perchè non puoi scalarmele dal mio credito attuale? No vogliono che ovviamente fai un’ultima transazione regalando ancora un pò dei tuoi risparmi
  • il cane mi ha mangiato l’accesso al tuo account e te l’abbiamo bloccato
  • aspetta qualche giorno e ti faremo l’accredito
  • se pensi la trovi anche tu una scusa

Sta di fatto che l’accredito non arriverà purtroppo. 

Ed è solo in questo punto in cui riceviamo le richieste d’aiuto: quando ormai non c’è più nulla da fare.

Ovviamente deve fare la denuncia alla Polizia Postale. I truffatori possono far perdere le proprie tracce online nella stesso modo in cui ti hanno contattato. Per te nell’immediato non c’è nulla che possiamo o puoi fare. Ci sono aziende specializzate nell’indagare tutte le transazioni che avvengono sulla blockchain, ma finchè chi è in possesso dei fondi truffati non li spende o li deposita ad un conto sull’exchange accreditato ad una persona fisica, è impossibile determinare a chi appartengono quei fondi. Ci si può anche affidare ad uno studio legale specializzato in criptomonete. Probabilmente un passo falso prima o poi potrebbero commetterlo i truffatori ed è lì che si dovranno concentrare gli sforzi.

Una truffa su un portale finanziario resta un reato.

Aiutaci a diffondere consapevolezza.

[Non possiamo fare un’elenco dei siti in cui abbiamo riscontrato truffe, anche perchè vengono spenti o bloccati e ne nascono ogni giorno di nuovi]

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il tuo Nome

Commento