Creare un fondo pensione in bitcoin per tuo figlio

Creare un fondo pensione in bitcoin per tuo figlio

Creare un fondo pensione in bitcoin per tuo figlio

Stai per avere un figlio? Oltre al passeggino ed al bancale di pannolini potresti anche pensare di aprire un fondo pensione in bitcoin. E puoi iniziare con qualsiasi cifra, anche solo 5€. In questa guida vediamo come creare un fondo pensione in bitcoin per tuo figlio, tuo nipote o qualsiasi altra persona a cui vuoi regalare una riserva di valore in piccoli, dettagliati e semplici passaggi anche per chi non hai mai fatto nulla in questo campo ( newbie).

Per fondo pensione intendo dei fondi che costituiscono una riserva di valore che potenzialmente si può apprezzare con il tempo e che in ogni momento può essere riscattata.

Invece di far regalare dalla nonna la collanina per il battesimo, che nel 80% dei casi andrà per mani zingare negli anni, in questo senso potresti pensare di relegare ( regalarti ? ) qualcosa che è molto più difficile da rubare, se ben custodito.

E che come l’oro, può apprezzarsi nel tempo, vista la sua scarsità.

[ Dò per scontato che sai che cos’è in linea di massima bitcoin, delle sue volatilità e come comporta fare un investimento in questo ambito. Se così non fosse ti invito prima a farti tuoi i concetti generali con il podcast o il portale che trovi in fondo a questa guida ]

Guida su come creare un fondo pensione in bitcoin

Perché aprire un fondo pensione in bitcoin

Se hai capito cos’è bitcoin credo che ti possa rispondere da solo. Qui riporto proprio in brevi punti perché secondo me:

  • perché è un bene scarso e definito per natura
  • perché è deflazionario
  • perché non è censurabile
  • perché non ha confini
  • perché è la base di una tecnologia rivoluzionaria
  • perché non scade
  • perché è la base della nuova teoria economica
  • perché è bitcoin

Mia nonna mi aveva aperto un buono fruttifero postale tanti anni fa. Peccato che quando sono andato per riscuoterlo, mi hanno riso in faccia: ero arrivato troppo tardi ed era scaduto. I soldi con gli interessi che mia nonna mi ha voluto regalare sono finiti nelle mani di Cassa Depositi e Prestiti. Cara e vecchia prescrizione. 

Con bitcoin questo non può accadere ( a patto di non perdere il seed ).

Ecco cosa ti serve per iniziare un fondo pensione in bitcoin

Se non hai mai acquistato bitcoin prima d’ora, ecco i passaggi che ti consiglio di fare:

  1. di registrarti presso un exchange abbastanza noto che possa permettere addebiti di bonifici Sepa in Euro, come bitstamp.(  In questo link di referall ricevi 50€ di benvenuto). Io lo uso da anni e mi sono trovato sempre bene; te lo consiglio per l’affidabilità, le basse commissioni ( 0,5% )che si prendono e l’assistenza. Qualsiasi altro exchange può andar bene, basta che non mi scegli Coinbase (costi nascosti ed alti di commissione, prezzo non sempre di mercato e scarsa affidabilità di funzionamento in determinati momenti clou). Il processo di registrazione è scrupoloso e dovrai fornire tutte i tuoi dati, come riconoscimento di un documento con la tua foto ed il conto bancario da cui depositerai / preleverai : queste verifiche possono richiedere anche alcuni giorni prima di essere approvate. Una volta approvato segui la guida per depositare la somma dal tuo conto corrente che vuoi destinare al fondo pensione. Dopo 1 o 2 giorni lavorativi, vedrai la somma accreditata nel tuo account e puoi procedere ad acquistare bitcoin.
  2. In alternativa al punto1, se non vuoi fornire tutti questi documenti, puoi comprare bitcoin anche di persona su Localbitcoin e pagando in contanti o altri metodi più tradizionali ad esempio, ma stai attendo alle truffe e soprattutto la commissione che chiedono questi intermediari è del 10-12% media. A te la scelta
  3. di creare un wallet di bitcoin e segnarsi il seed da custodire con cura. Se vuoi creare un wallet bitcoin da manuale scegli Electrum. Altrimenti se non hai voglia/sbattimento e vuoi usare solo il cellulare scegli Bluewallet. Se sei ancora più pigro e credi di trasferire solo una volta un’unico importo, puoi fare anche un paperwallet in 30″
  4. di segnarti il seed del wallet che hai appena generato. A tuo figlio o la persona a cui vuoi aprire il fondo pensione, basterà entrare in possesso del seed per accedere ai fondi a lui destinato. Ne va di conseguenza che chi trova questo elenco di parole ( seed) di fatto può appropriarsi dei bitcoin depositati, quindi stai attendo e conservalo bene
  5. di copiare l’indirizzo pubblico del wallet che hai generato. A quell’indirizzo dovrai trasferire i bitcoin ( e solo quelli ) che avrai comprato al punto1 o al punto2. Infatti è buona norma non lasciare mai fondi sugli exchange, tuttalpiù se serviranno ad altri come nel nostro caso del fondo pensione. Se invece li compri da un altro intermediario è lo stesso: ti chiederà l’indirizzo pubblico dove poter trasferire i bitcoin ( o satoshi, ovvero sottomultipli di bitcoin ) che hai acquistato.
  6. per concludere il punto5, dovrà avvenire una transazione onchain con il costo della fee al miner ; in base all’affollamento delle richieste, calcola che questo costo può anche essere in determinate situazione anche di parecchi euro. Tienilo presente nella considerazione del valore che vuoi depositare ( ti consiglio non meno di un centinaio di euro)
  7. verifica l’avvenuta transazione copiando l’indirizzo pubblico in un block Explorer. Da lì riuscirai a vedere che tutto è andato a buon fine.

Finto.

Ora ti basterà conservare con cura il seed o il paperwallet e metterlo a testamento dell’erede.

Il fondo pensione in bitcoin non ha richiesto nessun altro intermediario.

Se vorrai aggiungere dei fondi successivamente , ecco i passaggi che ti consiglio di fare

  • di generare ogni volta un indirizzo pubblico diverso su cui depositare i nuovi fondi.
  • Per far questo o ti segni già al precedente punto5 alcuni degli altri indirizzi associati al tuo seed o devi importare il seed in un wallet per poterne generare di nuovi. Puoi importare il seed sempre con il programma con cui lo hai creato, ovvero Electrum o Bluewallet
  • ( potresti anche depositarli allo stesso indirizzo iniziale volendo, quello del punto5, ma questo per tuo figlio o il destinatario del fondo che vai a creare potrebbe essere un problema con il tempo)
  • una volta che hai il nuovo indirizzo pubblico, compra bitcoin nell’exchange seguendo parzialmente il punto1, oppure comprali direttamente da un intermediario al punto2
  • consegna il nuovo indirizzo e procedi alla transazione
  • hai incrementato il il fondo pensione

[ Se vuoi saperne di più su bitcoin ho realizzato questo podcast gratuitamente in cui cerco di spiegare bitcoin e il suo ecosistema in maniera facile, come se si spiegasse ad un ragazzo. Se invece non sei per l’ascolto, allora puoi rifarti con questa guida sempre gratuita.]

Se ti è piaciuto l’articolo cosa ne pensi di donarmi 200 satoshi ?







Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il tuo Nome

Commento